Recensione Huawei MatePad 11 - Louis Leroy ne scriverebbe sicuramente!

  • Compressa
  • Cavo USB
  • alimentatore da 22 W
  • Adattatore da USB-C a 3,5 mm
  • Aclip per slot per memory card
  • Istruzioni
  • Carta di garanzia

Introduzione

Una cosa incredibile: il mercato dei tablet nel primo trimestre di quest'anno ha mostrato la crescita maggiore degli ultimi cinque anni! Molto probabilmente, questo è stato influenzato dalla pandemia, che ha "messo" molte persone al lavoro a distanza. Apparentemente, con l'aiuto di un tablet è più facile gestire i dati, comunicare tramite link video, consumare contenuti.

Come al solito, la crescita maggiore nell'offerta di "tablet" è stata registrata da Apple e Samsung. I primi hanno aumentato la propria quota di mercato dal 30% al 37%, mentre i secondi sono passati dal 16% al 20%. Ma Huawei, al contrario, ha ridotto le forniture dall'11% al 5%. Secondo la nuova ricerca Counterpoint.

Apparentemente, quindi, Huawei ora riconquisterà il mercato dei tablet con l'aiuto dei MatePad appena sfornati. Inoltre, l'azienda cinese ha introdotto tre dispositivi contemporaneamente: MatePad 11, MatePad Pro a 10.8 pollici e 12.6 pollici. Inoltre, non dimenticare che l'altro giorno è stato mostrato anche il MatePad T10 Kids Edition.

Realtà e prospettive del mercato delle professioni informatiche

Quali sono le professioni più popolari e altamente pagate?

Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A22s 5G (SM A226B/DSN)

Uno smartphone di nicchia con supporto 5G a un prezzo minimo: non è nemmeno sul sito Web Samsung, ma è venduto in Russia. Confronta con Galaxy A22: ne vale la pena?

Test Kia Picanto. L'ultima delle city car

In qualche modo impercettibilmente, quasi tutte le city car compatte hanno lasciato la Russia, che ha sostituito le berline di classe compatta e le liftback come Hyundai Solaris e Skoda Rapid. Ci sono sempre due vere city car rimaste sul nostro mercato, questo è l'eroe del nostro materiale Kia Picanto e Chevrolet Spark, insieme alla sua controparte con il marchio Ravon.

Recensione delle cuffie TCL TW30 MoveAudio S600 TWS

Qualsiasi produttore di smartphone decente è obbligato a offrire le proprie cuffie TWS con sé. Così TCL ha introdotto a dicembre sul mercato russo non solo uno smartphone di punta, ma anche un headset di punta. Vediamo cosa è successo...

I primi tre sono basati sul sistema operativo HarmonyOS versione 2 e supportano il lavoro con lo stilo, oltre a interagire con mouse e tastiera.

Oggi parleremo del modello più giovane Huawei MatePad 11. Costa circa 35.000 rubli. Allo stesso tempo, ha parametri piuttosto interessanti: un grande schermo da 11 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Qualcomm Snapdragon 865 (inaspettato, vero?), 6 GB di RAM, due coppie di altoparlanti e Burro per il corpo Keyara con altre interessanti funzioni.

Aspetto

Molto breve e al punto. Negli ultimi anni, i tablet non sono cambiati affatto. Se gli smartphone avevano schermi curvi, un form factor pieghevole, materiali insoliti, allora tutto è tipico dei tablet: un rettangolo con cornici relativamente sottili. L'unica cosa che alcuni produttori evocano sono i pannelli posteriori. Da qualche parte sono fatti di vetro, da qualche parte sono fatti di plastica o metallo, e Huawei MatePad 11 ha un coperchio realizzato sotto la pelle (probabilmente di plastica). Freddo? Indubbiamente, inoltre, il materiale è piacevole al tatto, non scivola nella mano e non è quasi suscettibile alle impronte digitali.

Il telaio perimetrale sembra essere in alluminio, anche se sembra più plastica. La parte anteriore è protetta da vetro. Non ho trovato nessuna informazione in merito. Per un paio di settimane di uso attento, non ho piantato un solo graffio.

Disponibile in due colori: grigio opaco e verde oliva. Prenderei il secondo, perché la prima opzione è piuttosto ordinaria, noiosa. A proposito, non sono sicuro che la sua cover posteriore sia così piacevole al tatto.

Il tablet MatePad pesa circa 485 grammi. Dimensioni - 253x165x7,25 mm. Le cornici dello schermo sono relativamente sottili - circa 9 mm. Da un lato, questo design sembra carino, dall'altro, tenerlo con una mano non è molto comodo a causa delle cornici sottili. Ho ancora le dita strette...

È presente il rivestimento oleorepellente, la qualità è eccellente.

L'assemblaggio è buono, tuttavia, quando si gira leggermente, si sente uno scricchiolio.

Totale: bell'aspetto, materiali del corpo decenti per il loro prezzo.

Eelementi

Una piccola videocamera è visibile nella parte superiore del pannello frontale. Da qualche parte vicino ad esso, erano nascosti dei sensori di luce, che regolano idealmente la luminosità della retroilluminazione a matrice.

Ci sono tre microfoni e un bilanciere del volume nella parte superiore.

Sul fondo c'è uno slot per una scheda di memoria microSD (nota, non per NM!). Il volume massimo è 1 TB.

A sinistra ci sono il pulsante di accensione e due altoparlanti.

Ci sono altri due altoparlanti sulla destra, con USB-C in mezzo. Nel kit troverai un adattatore per 3,5 mm.

Sul retro è stato installato un modulo sporgente di un paio di millimetri con una fotocamera, un flash e un microfono. La sporgenza dell'obiettivo è abbastanza grande, la annegherei nella scocca: perché un tablet ha bisogno di una fotocamera elegante, soprattutto perché scatta ancora in modo primitivo?

Visualizza

10,95″, IPS, 2560×1600 punti (WQXGA), 275 PPI, 86% di area utilizzabile
Frequenza di aggiornamento 120 Hz
Supporta 16,7 milioni di colori e wide color gamma (DCI-P3)

La prima impressione è solo uno splendido display. Non me lo aspettavo da una matrice IPS. I colori sono succosi, luminosi, saturi, l'immagine sembra librarsi sopra la superficie. Ogni icona è disegnata in modo sottile, bello, il carattere è piacevole, senza frastagliato, chiaro. In una parola, il display è vivo!

La luminosità massima della retroilluminazione a matrice è 600 cd/m2, il che è molto buono per questo tipo di dispositivo. Manca PWM.

La caratteristica principale del display è il supporto per il refresh della matrice a 120 Hz. Con questa frequenza il dispositivo diventa un razzo in termini di visualizzazione delle animazioni, già perfette su EMUI anche a 60 Hz.

Nelle impostazioni sono selezionati frequenza dinamica, alta e standard. C'è anche una modalità oscura, una scelta di dimensioni e peso del carattere, risoluzione intelligente (molto probabilmente ridotta a HD), una modalità e-book (visualizzazione delle informazioni in scala di grigi).

Un ulteriore bel vantaggio è il tono naturale. Il tablet ha un sensore che è responsabile della regolazione del colore in base all'illuminazione attorno al dispositivo. In effetti, una cosa estremamente utile che ho usato sull'iPhone di Apple.

Lo stilo stesso è attaccato al lato superiore destro della custodia del tablet. A proposito, si ricarica da esso (fino al 100% in 30 minuti e dura circa una settimana di lavoro attivo).

Recensione Huawei MatePad 11 - Louis Leroy ne scriverebbe sicuramente!

  • Compressa
  • Cavo USB
  • alimentatore da 22 W
  • Adattatore da USB-C a 3,5 mm
  • Aclip per slot per memory card
  • Istruzioni
  • Carta di garanzia

Introduzione

Una cosa incredibile: il mercato dei tablet nel primo trimestre di quest'anno ha mostrato la crescita maggiore degli ultimi cinque anni! Molto probabilmente, questo è stato influenzato dalla pandemia, che ha "messo" molte persone al lavoro a distanza. Apparentemente, con l'aiuto di un tablet è più facile gestire i dati, comunicare tramite link video, consumare contenuti.

Come al solito, la crescita maggiore nell'offerta di "tablet" è stata registrata da Apple e Samsung. I primi hanno aumentato la propria quota di mercato dal 30% al 37%, mentre i secondi sono passati dal 16% al 20%. Ma Huawei, al contrario, ha ridotto le forniture dall'11% al 5%. Secondo la nuova ricerca Counterpoint.

Apparentemente, quindi, Huawei ora riconquisterà il mercato dei tablet con l'aiuto dei MatePad appena sfornati. Inoltre, l'azienda cinese ha introdotto tre dispositivi contemporaneamente: MatePad 11, MatePad Pro a 10.8 pollici e 12.6 pollici. Inoltre, non dimenticare che l'altro giorno è stato mostrato anche un tablet per bambini MatePad T10 Kids Edition.

Realtà e prospettive del mercato delle professioni informatiche

Quali sono le professioni più popolari e altamente pagate?

Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A22s 5G (SM A226B/DSN)

Uno smartphone di nicchia con supporto 5G a un prezzo minimo: non è nemmeno sul sito Web Samsung, ma è venduto in Russia. Confronta con Galaxy A22: ne vale la pena?

Test Kia Picanto. L'ultima delle city car

In qualche modo impercettibilmente, quasi tutte le city car compatte hanno lasciato la Russia, che ha sostituito le berline di classe compatta e le liftback come Hyundai Solaris e Skoda Rapid. Ci sono sempre due vere city car rimaste sul nostro mercato, questo è l'eroe del nostro materiale Kia Picanto e Chevrolet Spark, insieme alla sua controparte con il marchio Ravon.

Recensione delle cuffie TCL TW30 MoveAudio S600 TWS

Qualsiasi produttore di smartphone decente è obbligato a offrire le proprie cuffie TWS con sé. Così TCL ha introdotto a dicembre sul mercato russo non solo uno smartphone di punta, ma anche un headset di punta. Vediamo cosa è successo...

I primi tre sono basati sul sistema operativo HarmonyOS versione 2 e supportano il lavoro con lo stilo, oltre a interagire con mouse e tastiera.

Oggi parleremo del modello più giovane Huawei MatePad 11. Costa circa 35.000 rubli. Allo stesso tempo, ha parametri piuttosto interessanti: un grande schermo da 11 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Qualcomm Snapdragon 865 (inaspettato, vero?), 6 GB di RAM, due coppie di altoparlanti e Burro per il corpo Keyara con altre interessanti funzioni.

Aspetto

Molto breve e al punto. Negli ultimi anni, i tablet non sono cambiati affatto. Se gli smartphone avevano schermi curvi, un form factor pieghevole, materiali insoliti, allora tutto è tipico dei tablet: un rettangolo con cornici relativamente sottili. L'unica cosa che alcuni produttori evocano sono i pannelli posteriori. Da qualche parte sono fatti di vetro, da qualche parte sono fatti di plastica o metallo, e Huawei MatePad 11 ha un coperchio realizzato sotto la pelle (probabilmente di plastica). Freddo? Indubbiamente, inoltre, il materiale è piacevole al tatto, non scivola nella mano e non è quasi suscettibile alle impronte digitali.

Il telaio perimetrale sembra essere in alluminio, anche se sembra più plastica. La parte frontale è protetta da vetro. Non ho trovato nessuna informazione in merito. Per un paio di settimane di uso attento, non ho piantato un solo graffio.

Disponibile in due colori: grigio opaco e verde oliva. Prenderei la seconda, perché la prima opzione è piuttosto ordinaria, noiosa. A proposito, non sono sicuro che la sua cover posteriore sia così piacevole al tatto.

Il tablet MatePad pesa circa 485 grammi. Dimensioni - 253x165x7,25 mm. Le cornici dello schermo sono relativamente sottili - circa 9 mm. Da un lato, questo design sembra carino, dall'altro, tenerlo con una mano non è molto comodo a causa delle cornici sottili. Sono le mie dita che sono strette...

È presente il rivestimento oleorepellente, la qualità è eccellente.

L'assemblaggio è buono, tuttavia, quando si ruota leggermente, si sente uno scricchiolio.

Totale: bell'aspetto, materiali della custodia decenti per il loro prezzo.

Eelementi

Una piccola videocamera è visibile nella parte superiore del pannello frontale. Da qualche parte vicino ad esso, erano nascosti dei sensori di luce, che regolano idealmente la luminosità della retroilluminazione a matrice.

Ci sono tre microfoni e un bilanciere del volume nella parte superiore.

Sul fondo c'è uno slot per una scheda di memoria microSD (nota, non per NM!). Il volume massimo è 1 TB.

A sinistra ci sono il pulsante di accensione e due altoparlanti.

Ci sono altri due altoparlanti sulla destra, con USB-C in mezzo. Nel kit troverai un adattatore per 3,5 mm.

Sul retro è stato installato un modulo sporgente di un paio di millimetri con una fotocamera, un flash e un microfono. La sporgenza dell'obiettivo è abbastanza grande, la annegherei nella scocca: perché un tablet ha bisogno di una fotocamera elegante, soprattutto perché scatta ancora in modo primitivo?

Visualizza

10,95″, IPS, 2560×1600 punti (WQXGA), 275 PPI, 86% di area utilizzabile
Frequenza di aggiornamento 120 Hz
Supporta 16,7 milioni di colori e wide color gamma (DCI-P3)

La prima impressione è solo uno splendido display. Non me lo aspettavo da una matrice IPS. I colori sono succosi, luminosi, saturi, l'immagine sembra librarsi sopra la superficie. Ogni icona è disegnata in modo sottile, bello, il carattere è piacevole, senza frastagliato, chiaro. In una parola, il display è vivo!

La luminosità massima della retroilluminazione a matrice è 600 cd/m2, il che è molto buono per questo tipo di dispositivo. Manca PWM.

La caratteristica principale del display è il supporto per il refresh della matrice a 120 Hz. Con questa frequenza il dispositivo diventa un razzo in termini di visualizzazione delle animazioni, già perfette su EMUI anche a 60 Hz.

Nelle impostazioni sono selezionati frequenza dinamica, alta e standard. C'è anche una modalità oscura, una scelta di dimensioni e peso del carattere, risoluzione intelligente (molto probabilmente ridotta a HD), una modalità e-book (visualizzazione delle informazioni in scala di grigi).

Un ulteriore bel vantaggio è il tono naturale. Il tablet ha un sensore che è responsabile della regolazione del colore in base all'illuminazione attorno al dispositivo. In effetti, una cosa estremamente utile che ho usato sull'iPhone di Apple.

Qualche parola sulla penna

Questo MatePad 11 funziona con la Huawei M-Pencil.

Riconosce 4096 gradi di pressione, il ritardo è di soli 2ms.

Ci sono alcune app come Nebo o MyScript Calculator nel software del tablet. Altri programmi di disegno possono essere scaricati da AppGallery. Il tablet supporta anche la scrittura a mano, anche nelle stringhe di ricerca.

Lo stilo stesso è attaccato al lato superiore destro della custodia del tablet. A proposito, si ricarica da esso (fino al 100% in 30 minuti e dura circa una settimana di lavoro attivo).

Recensione Huawei MatePad 11 - Louis Leroy ne scriverebbe sicuramente!

  • Compressa
  • Cavo USB
  • alimentatore da 22 W
  • Adattatore da USB-C a 3,5 mm
  • Aclip per slot per memory card
  • Istruzioni
  • Carta di garanzia

Introduzione

Una cosa incredibile: il mercato dei tablet nel primo trimestre di quest'anno ha mostrato la crescita maggiore degli ultimi cinque anni! Molto probabilmente, questo è stato influenzato dalla pandemia, che ha "messo" molte persone al lavoro a distanza. Apparentemente, con l'aiuto di un tablet è più facile gestire i dati, comunicare tramite link video, consumare contenuti.

Come al solito, la crescita maggiore nell'offerta di "tablet" è stata registrata da Apple e Samsung. I primi hanno aumentato la propria quota di mercato dal 30% al 37%, mentre i secondi sono passati dal 16% al 20%. Ma Huawei, al contrario, ha ridotto le forniture dall'11% al 5%. Secondo la nuova ricerca Counterpoint.

Apparentemente, quindi, Huawei ora riconquisterà il mercato dei tablet con l'aiuto dei MatePad appena sfornati. Inoltre, l'azienda cinese ha introdotto tre dispositivi contemporaneamente: MatePad 11, MatePad Pro a 10.8 pollici e 12.6 pollici. Inoltre, non dimenticare che l'altro giorno è stato mostrato anche un tablet per bambini MatePad T10 Kids Edition.

Realtà e prospettive del mercato delle professioni informatiche

Quali sono le professioni più popolari e altamente pagate?

Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A22s 5G (SM A226B/DSN)

Uno smartphone di nicchia con supporto 5G a un prezzo minimo: non è nemmeno sul sito Web Samsung, ma è venduto in Russia. Confronta con Galaxy A22: ne vale la pena?

Test Kia Picanto. L'ultima delle city car

In qualche modo impercettibilmente, quasi tutte le city car compatte hanno lasciato la Russia, che ha sostituito le berline di classe compatta e le liftback come Hyundai Solaris e Skoda Rapid. Ci sono sempre due vere city car rimaste sul nostro mercato, questo è l'eroe del nostro materiale Kia Picanto e Chevrolet Spark, insieme alla sua controparte con il marchio Ravon.

Recensione delle cuffie TCL TW30 MoveAudio S600 TWS

Qualsiasi produttore di smartphone decente è obbligato a offrire le proprie cuffie TWS con sé. Così TCL ha introdotto a dicembre sul mercato russo non solo uno smartphone di punta, ma anche un headset di punta. Vediamo cosa è successo...

I primi tre sono basati sul sistema operativo HarmonyOS versione 2 e supportano il lavoro con lo stilo, oltre a interagire con il mouse e la tastiera.

Oggi parleremo del modello più giovane Huawei MatePad 11. Costa circa 35.000 rubli. Allo stesso tempo, ha parametri piuttosto interessanti: un grande schermo da 11 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Qualcomm Snapdragon 865 (inaspettato, vero?), 6 GB di RAM, due coppie di altoparlanti e Burro per il corpo Keyara con altre interessanti funzioni.

Aspetto

Molto breve e al punto. Negli ultimi anni, i tablet non sono cambiati affatto. Se gli smartphone avevano schermi curvi, un form factor pieghevole, materiali insoliti, allora tutto è tipico dei tablet: un rettangolo con cornici relativamente sottili. L'unica cosa che alcuni produttori evocano sono i pannelli posteriori. Da qualche parte sono fatti di vetro, da qualche parte sono fatti di plastica o metallo, e l'Huawei MatePad 11 ha un coperchio simile alla pelle (probabilmente di plastica). Freddo? Indubbiamente, inoltre, il materiale è piacevole al tatto, non scivola nella mano e non è quasi suscettibile alle impronte digitali.

Il telaio perimetrale sembra essere in alluminio, anche se sembra più plastica. La parte frontale è protetta da vetro. Non ho trovato nessuna informazione in merito. Per un paio di settimane di uso attento, non ho piantato un solo graffio.

Disponibile in due colori: grigio opaco e verde oliva. Prenderei la seconda, perché la prima opzione è piuttosto ordinaria, noiosa. A proposito, non sono sicuro che la sua cover posteriore sia così piacevole al tatto.

Il tablet MatePad pesa circa 485 grammi. Dimensioni - 253x165x7,25 mm. Le cornici dello schermo sono relativamente sottili - circa 9 mm. Da un lato, questo design sembra carino, dall'altro, tenerlo con una mano non è molto comodo a causa delle cornici sottili. Sono le mie dita che sono strette...

È presente il rivestimento oleorepellente, la qualità è eccellente.

L'assemblaggio è buono, tuttavia, quando si ruota leggermente, si sente uno scricchiolio.

Totale: bell'aspetto, materiali del corpo decenti per il loro prezzo.

Eelementi

Una piccola videocamera è visibile nella parte superiore del pannello frontale. Da qualche parte vicino ad esso, erano nascosti dei sensori di luce, che regolano idealmente la luminosità della retroilluminazione a matrice.

Ci sono tre microfoni e un bilanciere del volume nella parte superiore.

Sul fondo c'è uno slot per una scheda di memoria microSD (nota, non per NM!). Il volume massimo è 1 TB.

A sinistra ci sono il pulsante di accensione e due altoparlanti.

Ci sono altri due altoparlanti sulla destra, con USB-C in mezzo. Nel kit troverai un adattatore per 3,5 mm.

Un modulo sporgente di un paio di millimetri con una fotocamera, un flash e un microfono è stato installato sul retro. La sporgenza dell'obiettivo è abbastanza grande, la annegherei nella scocca: perché un tablet ha bisogno di una fotocamera elegante, soprattutto perché scatta ancora in modo primitivo?

Visualizza

10,95″, IPS, 2560×1600 punti (WQXGA), 275 PPI, 86% di area utilizzabile
Frequenza di aggiornamento 120 Hz
Supporta 16,7 milioni di colori e wide color gamma (DCI-P3)

La prima impressione è solo uno splendido display. Non me lo aspettavo da una matrice IPS. I colori sono succosi, luminosi, saturi, l'immagine sembra librarsi sopra la superficie. Ogni icona è disegnata in modo sottile, bello, il carattere è piacevole, senza frastagliato, chiaro. In una parola, il display è vivo!

La luminosità massima della retroilluminazione a matrice è 600 cd/m2, il che è molto buono per questo tipo di dispositivo. Manca PWM.

La caratteristica principale del display è il supporto per il refresh della matrice a 120 Hz. Con questa frequenza il dispositivo diventa un razzo in termini di visualizzazione delle animazioni, già perfette su EMUI anche a 60 Hz.

Nelle impostazioni sono selezionati frequenza dinamica, alta e standard. C'è anche una modalità oscura, una scelta di dimensioni e peso del carattere, risoluzione intelligente (molto probabilmente ridotta a HD), una modalità e-book (visualizzazione delle informazioni in scala di grigi).

Un ulteriore bel vantaggio è il tono naturale. Il tablet ha un sensore che è responsabile della regolazione del colore in base all'illuminazione attorno al dispositivo. In effetti, una cosa estremamente utile che ho usato sull'iPhone di Apple.

Qualche parola sulla penna

Questo MatePad 11 funziona con la Huawei M-Pencil.

Riconosce 4096 gradi di pressione, il ritardo è di soli 2ms.

Ci sono alcune app come Nebo o MyScript Calculator nel software del tablet. Altri programmi di disegno possono essere scaricati da AppGallery. Il tablet supporta anche la scrittura a mano, anche nelle stringhe di ricerca.

Lo stilo stesso è attaccato al lato superiore destro della custodia del tablet. A proposito, si ricarica da esso (fino al 100% in 30 minuti e dura circa una settimana di lavoro attivo).

Recensione Huawei MatePad 11 - Louis Leroy ne scriverebbe sicuramente!

  • Compressa
  • Cavo USB
  • alimentatore da 22 W
  • Adattatore da USB-C a 3,5 mm
  • Aclip per slot per memory card
  • Istruzioni
  • Carta di garanzia

Introduzione

Una cosa incredibile: il mercato dei tablet nel primo trimestre di quest'anno ha mostrato la crescita maggiore degli ultimi cinque anni! Molto probabilmente, questo è stato influenzato dalla pandemia, che ha "messo" molte persone al lavoro a distanza. Apparentemente, con l'aiuto di un tablet è più facile gestire i dati, comunicare tramite link video, consumare contenuti.

Come al solito, la crescita maggiore nell'offerta di "tablet" è stata registrata da Apple e Samsung. I primi hanno aumentato la propria quota di mercato dal 30% al 37%, mentre i secondi sono passati dal 16% al 20%. Ma Huawei, al contrario, ha ridotto le forniture dall'11% al 5%. Secondo la nuova ricerca Counterpoint.

Apparentemente, quindi, Huawei ora riconquisterà il mercato dei tablet con l'aiuto dei MatePad appena sfornati. Inoltre, l'azienda cinese ha introdotto tre dispositivi contemporaneamente: MatePad 11, MatePad Pro a 10.8 pollici e 12.6 pollici. Inoltre, non dimenticare che l'altro giorno è stato mostrato anche un tablet per bambini MatePad T10 Kids Edition.

Realtà e prospettive del mercato delle professioni informatiche

Quali sono le professioni più popolari e altamente pagate?

Recensione dello smartphone Samsung Galaxy A22s 5G (SM A226B/DSN)

Uno smartphone di nicchia con supporto 5G a un prezzo minimo: non è nemmeno sul sito Web Samsung, ma è venduto in Russia. Confronta con Galaxy A22: ne vale la pena?

Test Kia Picanto. L'ultima delle city car

In qualche modo impercettibilmente, quasi tutte le city car compatte hanno lasciato la Russia, che ha sostituito le berline di classe compatta e le liftback come Hyundai Solaris e Skoda Rapid. Ci sono sempre due vere city car rimaste sul nostro mercato, questo è l'eroe del nostro materiale Kia Picanto e Chevrolet Spark, insieme alla sua controparte con il marchio Ravon.

Recensione delle cuffie TCL TW30 MoveAudio S600 TWS

Qualsiasi produttore di smartphone decente è obbligato a offrire le proprie cuffie TWS con sé. Così TCL ha introdotto a dicembre sul mercato russo non solo uno smartphone di punta, ma anche un headset di punta. Vediamo cosa è successo...

I primi tre sono basati sul sistema operativo HarmonyOS versione 2 e supportano il lavoro con lo stilo, oltre a interagire con mouse e tastiera.

Oggi parleremo del modello più giovane Huawei MatePad 11. Costa circa 35.000 rubli. Allo stesso tempo, ha parametri piuttosto interessanti: un grande schermo da 11 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Qualcomm Snapdragon 865 (inaspettato, vero?), 6 GB di RAM, due coppie di altoparlanti e Keyara Body Butter sono altre caratteristiche interessanti.

Oggi parleremo del modello più giovane Huawei MatePad 11. Costa circa 35.000 rubli. Allo stesso tempo, ha parametri piuttosto interessanti: un grande schermo da 11 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Qualcomm Snapdragon 865 (inaspettato, vero?), 6 GB di RAM, due coppie di altoparlanti e Burro per il corpo Keyara Burro per il corpo di Keyara altre belle caratteristiche.

Aspetto

Molto breve e al punto. Negli ultimi anni, i tablet non sono cambiati affatto. Se gli smartphone avevano schermi curvi, un form factor pieghevole, materiali insoliti, allora tutto è tipico dei tablet: un rettangolo con cornici relativamente sottili. L'unica cosa che alcuni produttori evocano sono i pannelli posteriori. Da qualche parte sono fatti di vetro, da qualche parte sono fatti di plastica o metallo, e Huawei MatePad 11 ha un coperchio realizzato sotto la pelle (probabilmente di plastica). Freddo? Indubbiamente, inoltre, il materiale è piacevole al tatto, non scivola nella mano e non è quasi suscettibile alle impronte digitali.

Il telaio perimetrale sembra essere in alluminio, anche se sembra più plastica. La parte frontale è protetta da vetro. Non ho trovato nessuna informazione in merito. Per un paio di settimane di uso attento, non ho piantato un solo graffio.

Disponibile in due colori: grigio opaco e verde oliva. Prenderei la seconda, perché la prima opzione è piuttosto ordinaria, noiosa. A proposito, non sono sicuro che la sua cover posteriore sia così piacevole al tatto.

Il tablet MatePad pesa circa 485 grammi. Dimensioni - 253x165x7,25 mm. Le cornici dello schermo sono relativamente sottili - circa 9 mm. Da un lato, questo design sembra carino, dall'altro, tenerlo con una mano non è molto comodo a causa delle cornici sottili. Sono le mie dita che sono strette...

È presente il rivestimento oleorepellente, la qualità è eccellente.

L'assemblaggio è buono, tuttavia, quando si ruota leggermente, si sente uno scricchiolio.

Totale: bell'aspetto, materiali della custodia decenti per il loro prezzo.

Eelementi

Una piccola videocamera è visibile nella parte superiore del pannello frontale. Da qualche parte vicino ad esso, erano nascosti dei sensori di luce, che regolano idealmente la luminosità della retroilluminazione a matrice.

Ci sono tre microfoni e un bilanciere del volume nella parte superiore.

Sul fondo c'è uno slot per una scheda di memoria microSD (nota, non per NM!). Il volume massimo è 1 TB.

A sinistra ci sono il pulsante di accensione e due altoparlanti.

Ci sono altri due altoparlanti sulla destra, con USB-C in mezzo. Nel kit troverai un adattatore per 3,5 mm.

Sul retro è stato installato un modulo sporgente di un paio di millimetri con una fotocamera, un flash e un microfono. La sporgenza dell'obiettivo è abbastanza grande, la annegherei nella scocca: perché un tablet ha bisogno di una fotocamera elegante, soprattutto perché scatta ancora in modo primitivo?

Visualizza

10,95″, IPS, 2560×1600 punti (WQXGA), 275 PPI, 86% dell'area utilizzabile Frequenza di aggiornamento 120 Hz Supporta 16,7 milioni di colori e un'ampia gamma di colori (DCI-P3)

La prima impressione è solo uno splendido display. Non me lo aspettavo da una matrice IPS. I colori sono succosi, luminosi, saturi, l'immagine sembra librarsi sopra la superficie. Ogni icona è disegnata in modo sottile, bello, il carattere è piacevole, senza frastagliato, chiaro. In una parola, il display è vivo!

La luminosità massima della retroilluminazione a matrice è 600 cd/m2, il che è molto buono per questo tipo di dispositivo. Manca PWM.

La caratteristica principale del display è il supporto per il refresh della matrice a 120 Hz. Con questa frequenza il dispositivo diventa un razzo in termini di visualizzazione delle animazioni, già perfette su EMUI anche a 60 Hz.

Nelle impostazioni sono selezionati frequenza dinamica, alta e standard. C'è anche una modalità oscura, una scelta di dimensioni e peso del carattere, risoluzione intelligente (molto probabilmente ridotta a HD), una modalità e-book (visualizzazione delle informazioni in scala di grigi).

Un ulteriore bel vantaggio è il tono naturale. Il tablet ha un sensore che è responsabile della regolazione del colore in base all'illuminazione attorno al dispositivo. In effetti, una cosa estremamente utile che ho usato sull'iPhone di Apple.

Qualche parola sulla penna

Questo MatePad 11 funziona con la Huawei M-Pencil.

Riconosce 4096 gradi di pressione, il ritardo è di soli 2ms.

Ci sono alcune app come Nebo o MyScript Calculator nel software del tablet. Altri programmi di disegno possono essere scaricati da AppGallery. Il tablet supporta anche la scrittura a mano, anche nelle stringhe di ricerca.

Lo stilo stesso è attaccato al lato superiore destro della custodia del tablet. A proposito, si ricarica da esso (fino al 100% in 30 minuti e dura circa una settimana di lavoro attivo).